La tecnologia Daiwa Mag Sealed

0
412

LA MIA VIDEO-SPIEGAZIONE DEL SISTEMA MAG SEAL

 

Recentemente ho fatto la mia prima recensione su un mulinello munito di sistema MagSealed.

Si tratta del Saltist 2017 del quale potrete trovare recensione video sul nostro canale YouTube.

Il Saltist condivide una buona parte di caratteristiche con il Daiwa BG.

La differenza fondamentale è che il BG ha una meccanica tradizionale mentre il Saltist è munito di sistema Mag Sealed e quindi mi sono trovato nella posizione di tirare le somme sui PRO e sui CONTRO di questo interessante sistema.

 

Quale problema cerca di risolvere il Mag Sealed?

Uno dei grandi problemi ingegneristici nei mulinelli da pesca è cercare di renderli resistenti alle intrusioni di acqua (ed in particolare di acqua salata) che vanno a deteriorare molto rapidamente le parti meccaniche.

Alcuni mulinelli sono completamente assenti da guarnizioni, altri ne hanno alcune ma non sono completamente stagni, altri ancora hanno un grande numero di guarnizioni per renderli waterproof.

Il problema delle guarnizioni in gomma è che creano un attrito e quindi i mulinelli risultano meno scorrevoli ed inoltre la frizione tra gomma e metallo a lungo andare consuma la guarnizione rendendola meno efficiente.

 

Abbiamo quindi normalmente 3 alternative:

  • Mulinelli molto scorrevoli che però hanno bisogno di attenta e profonda manutenzione  quando vengono a contatto con acqua. Per esperienza dico che una manutenzione profonda non è consigliata (tecnicamente invalida la garanzia) e non alla portata del pescatore “medio”
  • Mulinelli “sigillati” che hanno bisogno di minore manutenzione ma che ovviamente non risolvono al 100% la problematica e sono in genere piuttosto rari, costosi e non sempre “pratici”
  • Una via di mezzo che permetta una impermeabilizzazione parziale per ridurre il più possibile il danno potenziale

 

Quasi tutte le aziende nei loro modelli di base hanno pochissima o nessuna impermeabilità, mentre nei modelli di fascia alta la implementano ma generalmente in modo parziale per non deteriorare troppo le performance di scorrevolezza.

La soluzione di Daiwa a tal riguardo è futuristica e a mio avviso la più avanzata sul mercato, ma ha i suoi pro ed i suoi contro che è bene considerare.

 

Cos’è il Mag Sealed?

Il Mag Sealed sostituisce la classica guarnizione in gomma con un “olio ferrofluido” (MAGOIL) che grazie a un campo magnetico ben tarato crea una sorta di guarnizione oleosa che non si sposta (l’olio viene trattenuto dai magneti) e che non crea attriti.

https://www.youtube.com/shared?ci=5e8WzQsid54

Si tratta in parole povere di una guarnizione molto duratura e che non crea attrito!

La tecnologia Magsealed è stata principalmente sviluppata per l’impermeabilizzazione del punto più critico ovvero quello tra rotore e pignone ma ad oggi è stata sviluppata anche per lo scorrifilo e recentemente anche sui cuscinetti principali del mulinello.

Il cuscinetto sullo scorrifilo Mag Sealed garantisce una maggiore scorrevolezza e una minore rumorosità quando la trazione del filo è importante ed al contempo rende uno dei punti più critici del mulinello esente da manutenzione.

 

 

PRO e CONTRO

Quali sono i contro? Questa tecnologia è complessa e non è possibile nemmeno per un riparatore (come me) avere accesso all’olio ferrofluido di Daiwa  (MAGOIL) che peraltro ha dei costi altissimi, quindi in caso di problematiche il mulinello va spedito direttamente alla casa madre.

Il concetto MAGSEALED a mio avviso va inteso in questo modo: il 95% dei pescatori non hanno le competenze per fare una manutenzione approfondita del mulinello, ma giustamente magari non ne hanno nemmeno l’intenzione.

Il MagSealed va considerato come uno sforzo tecnologico per prolungare la vita del mulinello di molte volte facendo una manutenzione veramente irrisoria.

Ecco a tal riguardo uno spot di Daiwa che io trovo un pò inquietante, ma che rende bene l’idea di quale sia la “ricerca del Santo Graal” che gli ingegneri Giapponesi si sono impegnati a perseguire:

 

Son strani sto Giapponesi, ma come faremo senza di loro 🙂

Quali operazioni di manutenzione vanno fatte su un mulinello dotato di MagSealed?

Sostanzialmente in un mulinello munito di Mag Sealed NON SI DEVE fare manutenzione profonda al mulinello ma ci si deve attenere a delle semplici operazioni che peraltro sono altamente consigliate su qualsiasi mulinello ovvero:

Dopo ogni pescata chiudere la frizione e la manetta, sciacquare il mulinello sotto l’acqua dolce, lasciarlo asciugare. Fine.

In un mulinello tradizionale si consiglierebbe anche di oliare lo scorrifilo e stagionalmente ingrassare le meccaniche ma queste sono operazioni che NON avranno fatte su un mulinello Mag Sealed perché si rischierebbe di danneggiare il sistema di olio ferrofluido.

Mi raccomando di NON oliare lo scorrifilo come normalmente fareste con uno scorrifilo standard perché questo andrebbe a compromettere la funzionalità del sistema Mag Sealed.

Altrettanto importante  è NON smontare il rotore e in genere nessuna parte meccanica.

Concludendo: il Mag Sealed è  perfetto per il 95% dei pescatori che sul mulinello non vogliono metterci le mani e permette di sicuro una maggiore vita dell’attrezzo visti questi presupposti.

Fate parte di quel 10% di appassionati che vogliono smontare il mulinello e gestire l’ingrassaggio da soli? Soluzione: prendete un Daiwa BG o un qualsiasi altro mulinello con una meccanica di tipo tradizionale.

 

Se avete altri dubbi o volete un consiglio contattateci tramite i social. Se volete sostenerci acquistate i vostri prodotti da pesca sul nostro store www.boscolosport.com .

Non dimenticate inoltre di darci un bel like e una bella condivisione su YouTube e Facebook se vi interessano altri articoli come questo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here