Spinning al tonno : trecce e terminali

0
223

Nella prima parte dell’articolo abbiamo affrontato il discorso attrezzatura ovvero canne e mulinelli; ora è il momento di parlare di altre 2 parti fondamentali nello spinning al tonno ovvero trecce e terminali

Le trecce

La treccia riveste un ruolo fondamentale nello spinning pesante in saltwater; imbobinare un mulinello con una treccia di qualità significa avere più gittata nella fase di lancio e più forza a proprio vantaggio durante il combattimento. Ciò significa che nello spinning al tonno bisogna utilizzare tassativamente trecce ad 8 capi e bobine da 300mt. Ovviamente bisogna tenere conto del mare e le situazioni: Adriatico e Tirreno dovranno essere affrontati in maniera differente. Mi spiego: il mare Adriatico settentrionale e centrale sono famosi per le grandi mangianze e per la voracità dei pesci su esce XXL. Quindi i libraggi di trecce e terminali saranno senza alcun dubbio piu’ alti rispetto a chi pratica la pesca in Tirreno dove i tonni selezionano con preferenza le esche medio piccole. Ecco qua la lista dei prodotti che ho testato negli anni :

Varivas Max Power PE X8

VARIVAS MAX POWER PE 8 una delle trecce piu’ conosciute ed utilizzate di casa Varivas; rotonda e scorrevole grazie al nuovo trattamento SPF alla fluorina che riduce l’attrito con gli anelli e la possibilità di parrucche. Il diametro ridotto rispetto al libraggio consente di effettuare lanci molto più lunghi e precisi. Altra peculiarità è il rapporto qualità- prezzo che lo rende uno dei fili più affidabili sul mercato nonostante il costo moderato. Consigliatissimo per chi si approccia per la prima volta a questa tipologia di pesca. Se il mare in questione è l’Adriatico si andranno ad utilizzare esche voluminose e pesanti come stick, popper e gomme. L’ attrezzatura sarà per questo sottoposta a grosse sollecitazioni e, dunque, occorrerà impiegare libraggi come 85lb (PE6) e 112lb (PE8). Al contrario se la pesca si svolge nel Mar Tirreno, le esche utilizzate saranno di piccole/medie dimensioni quali jig, piccole gomme e piccole stick. Stiamo parlando quindi di un approccio di pesca più “light”, in cui una treccia sottile ci consente di coprire distanze maggiori. A tal proposito i libraggi consigliati sono 64 -78 lb.

Avani Casting PE SMP

VARIVAS CASTING PE SMP è uno dei prodotti top di gamma per chi non vuole scendere a compromessi e pretende prestazioni altissime. La sua delicatezza abbinata ad una elevata scorrevolezza ne fa un prodotto utilizzato principalmente dai pescatori più esperti di spinning al tonno. Il Casting Pe SMP paragonato a trecce concorrenti risulterà molto più sottile (ca. il 10% in meno) permettendo così l’utilizzo di libraggi più alti. Questo significa che in Adriatico utilizzando stick, popper e gomme voluminose possiamo tranquillamente servirci di libraggi da 90lb (PE6) e 120lb (PE8) senza che il lancio ne risenta minimamente. Se peschiamo in Tirreno e quindi più “light” ed impiega esche di piccole/medie dimensioni (quali jig, piccole gomme o stick) sarà possibile azzardare libraggi da 70 e 80 lb.

Avani Casting SI-X

VARIVAS CASTING SI-X questa treccia nasce dall’esigenza di poter combattere ad armi pari con i tonni giganti. Considerata tra le top di gamma nel panorama mondiale, permette al pescatore di portare a proprio vantaggio il combattimento forzando il pesce sin da inizio combattimento. L’altissima qualità dei trecciati unita alla nuovissima tecnologia di produzione denominata SI-X da vita al PE più resistente mai prodotto. Questo speciale materiale protegge la fibra dal calore dovuto all’attrito sugli anelli ed al suo scorrimento frenetico; al tatto risulta robusta pur mantenendo la morbidezza tipica dei PE Varivas. Per chi pesca in Adriatico consiglio sempre 92lb (PE6) e 115lb (PE8). Al contrario per il Tirreno, consiglio l’ 80lb (PE5). Treccia consigliata ai pescatori piu’ esperti e che prendono parte a gare del circuito nazionale.

Avani GT SMP

VARIVAS GT SMP con questo trecciato Varivas ha toccato il punto più alto in qualità e prestazioni di qualsiasi altra treccia sul mercato mondiale. Grazie ad uno speciale rivestimento SMP ( super max power) la resistenza alla abrasione è del 200% ed il suo ciclo vita è molto più lungo dei normali trecciati. La collaborazione con i più grandi angler di big game di tutto il mondo ha fatto in modo che Varivas potesse sviluppare un prodotto unico , combinazione di forza , lanciabilità e durata. Consiglio per chi pesca in Adriatico libraggi da 90lb (PE6) e 120lb (PE8) senza che il lancio ne risenta minimamente. Per chi pesca in Tirreno consiglio l’ 80lb (PE5). Bobine uniche da 600mt. Treccia consigliata ai pescatori piu’ esperti e che prendono parte a gare del circuito nazionale.

I terminali

Cosi come già descritto nell’ articolo sullo spinning all’ alletterato, possiamo scegliere tra 2 tipologie di terminali ovvero Fluorocarbon e nylon. Ognuno dei due prodotti ha caratteristiche e modi di impiego differenti dall’altro. Il primo risulta rigido e adatto quindi all’utilizzo con le gomme per avvertire l’abboccata durante la fase di caduta dell’esca o con i popper per la jerkata energica; l altro è morbido e più adatto quindi ad essere utilizzato con le stickbait.

Shock Leader Fluorocarbon

VARIVAS Shock Leader Fluoro è considerato uno dei migliori Fluorocarbon esistenti sul mercato. Nello spinning al tonno utilizzando esche voluminose e pesanti con l’ausilio di trecce importanti come 112 – 120 lb il terminale consigliato è pari a 100 – 130 lb. Al contrario utilizzando esche più ” soft ” e trecce che vanno da 64 a 90 lb, il terminale consigliato è 80 – 100 lb

Ocean Record Shock Leader Nylon

VARIVAS Ocean Record Nylon vincitore del premio miglior terminale 2018-2019 alla fiera mondiale della pesca ha la particolarità di essere piu’ sottile del resto dei nylon sul mercato mantenendo carichi di rottura davvero alti. Nello spinning al tonno utilizzando esche voluminose e pesanti con l’ausilio di trecce importanti come 112 – 120 lb il terminale consigliato è pari a 120 – 140 lb. Al contrario utilizzando esche più ” soft ” e trecce che vanno da 78 a 90 lb, il terminale consigliato è 90 – 100 lb

Maguro Shock Leader Nylon

VARIVAS Maguro Shock Leader è il modello sul quale Varivas ha sviluppato e realizzato il famosissimo Ocean Record. Morbido al tatto, il Casting Maguro è dotato di una grande resistenza al nodo e all’usura; il trattamento SP-T inoltre ne riduce il deterioramento dovuto all’assorbimento dell’acqua allungandone il ciclo vita. Prima di decidere quale sia il libraggio più adatto alle proprie esigenze, occorre tenere conto della tipologia di artificiale che andremo ad utilizzare ed il libraggio della treccia madre.
Utilizzando esche voluminose e pesanti con l’ausilio di trecce importanti come 112lb – 120 lb il terminale consigliato è pari a 130 – 140 lb. Al contrario utilizzando esche più ” soft ” e trecce che vanno da 80lb (PE5) a 90lb (PE6), il terminale consigliato è 105 lb.